top of page

Come osservare e valutare le difficoltà nella lettura?



Quando si parla di dislessia non sempre viene compreso il termine, per questo è fondamentale la divulgazione e una formazione specifica per docenti e genitori.

L'importanza viene data dall'identificazione precoce (nella scuola primaria) del disturbo, infatti una mancata osservazione e individuazione delle difficoltà tipiche della dislessia nei bambini può sfavorire l'apprendimento e aumentare il rischio di sviluppare problemi emotivi legati all'autostima e ad un rapporto conflittuale con l'ambiente scolastico..

L'osservazione ed il potenziamento dei prerequisiti dell'apprendimento, sin dall'ultimo anno della scuola dell'infanzia, è il primo passo verso una didattica inclusiva e per individuare aree di difficoltà in alcuni bambini.

L'individuazione precoce del disturbo è fondamentale per impostare metodi di insegnamento ed apprendimento specifici e adeguati per consentire a tutti i bambini l'opportunità di un percorso scolastico positivo.


Cosa dobbiamo osservare e valutare per la lettura dei bambini nella scuola dell'infanzia?


L'osservazione viene fatta a partire dall'ultimo anno della scuola dell'infanzia, dove possiamo individuare delle difficoltà che un bambino manifesta durante lo svolgimento di diverse attività:

  • Difficoltà nella motricità fine (prendere la matita, avvitare tappi, giochi di incastro di figure, puzzle, etc)

  • Imparare a conoscere spazio-tempo, ad esempio distinguere prima- dopo, sopra-sotto, etc.

  • Imparare nomi, filastrocche, colori

  • Mancanza di interesse per i giochi linguistici (ripetizioni, rime, etc)

  • Tendenza a pronunciare male le parole

  • Utilizzo persistente di un linguaggio infantile

  • Conoscere semplici figure geometriche

  • Non riconoscere le singole lettere che compongono il proprio nome

  • Difficoltà ad imparare i numeri e i giorni della settimana

  • Errori nel dividere le parole in sillabe (ad esempio "cane" in "ca"-"ne") e nel riconoscere le parole in rima (ad esempio "pera", "sera")

  • Difficoltà nell'associare ad una lettera il suo suono (associazione fonema/grafema)


Osservazione e valutazione della lettura nella scuola primaria e secondaria di primo grado


Nella scuola primaria viene osservata l'acquisizione di determinate competenze e le difficoltà tipicamente riscontrate sono:

  • Copiare dalla lavagna

  • Difficoltà di apprendimento di una lingua straniera

  • Marcate difficoltà di apprendimento della corrispondenza lettera-suono e dello spelling

  • Sostituzione o mancata lettura delle lettere p/d, b/d, m/n, g/c, a/e

  • Lettura ad alta voce estremamente lenta, imprecisa e stentata